Zeolite

L’associazione Ecocreando non si occupa di procurare la Zeolite, perchè ormai sorpassata di gran lunga dall’Acqua Magnetizzata, che potete fare direttamente a casa vostra con la BOBINA BAC.http://ecocreando.weebly.com/bobina-tesla-bac—free-energy—magnetizza-e-risparmia—-acqua—carburante—corrente.html

Zeolite

Immagine

La ZEOLITE è un prodotto naturale di origine vulcanica a noi poco noto (molto di più in Russia, e USA) ma adesso più che mai utile e appropriato per le emergenze radiazioni che stiamo vivendo sul pianeta e noto e usato anche in Giappone di questi tempi.

Quando i nostri corpi sono “occupati” da sostanze nocive che non si sceglierebbero ma che sono loro veicolate dalle condizioni esterne (e dagli stili di vita), ovvero dal mercurio, piombo, alluminio, cadmio o ammonio e particolarmente ora…dai “pacchi dono” dell’industria nucleare e dalle scorie medicali della industria “della salute”, i minerali come magnesio, calcio, ferro, potassio provenienti dai cibi o dagli integratori, possono non raggiungere le loro destinazioni nell’organismo.

Dunque prima bisogna espellere le sostanze “nocive”. La capacità naturale di espellere i metalli pesanti e le sostanze radioattive, è tipica di minerali naturali come la zeolite clinoptilolite , da noi ben poco nota (solo ora un po’ di più forse “grazie” a Fukushima) , ma molto impiegate in Usa, Russia, Giappone, Cina.

Cosa rende cosi particolare la zeolite?
Una eccellente capacità di scambio ionico. Questo minerale, nel suo viaggio lungo il canale digestivo può assorbire sostanze nocive come: metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimiche provenienti dai cibi e dalle medicine, virus, batteri, funghi e loro tossine, tossine fermentative che derivano da una alimentazione scorretta e da una flora batterica in disequilibrio ed eccessi di acidità nell’organismo.

Questa “polvere naturale” si lega a quelle sostanze “nocive” e le espelle naturalmente attraverso l’intestino. Ma non solo: la zeolite rilascia nell’organismo degli oligoelementi e minerali di cui esso necessita. Il corpo cosi viene disintossicato, de-acidificato e snellito e contemporaneamente rimineralizzato: i suoi depositi di minerali vengono di nuovo riempiti.

Ancor più importante è che FEGATO E RENI possono essere alleggeriti, perché molte tossine vengono già “afferrate” nel canale digestivo e non raggiungono quindi la circolazione. Si possono notare anche benefici nel sonno: nel prendere sonno e nel dormire.

Per questo “alleggerimento” ringrazieranno anche i tessuti connettivi (depositi di scorie) : si fa pulizia e questo beneficia anche le cellule.

Questo minerale può anche stimolare la funzione intestinale, pulire l’intestino e di conseguenza la flora batterica e influenzare positivamente l’aspetto della pelle e la tolleranza ai cibi.

Chi può usare questo bioregolatore naturale?
– le persone sane per restare sane
– chi è soggetto a stress da lungo tempo
– le persone la cui professione sollecita molto l’organismo
– gli sportivi, soprattutto nell’agonismo
– chi è carente di vitamine, oligoelementi, di fibre etc
– chi è soggetto a infezioni o è sotto infezione
– chi è sensibile all’elettrosmog
– chi vuole alleggerire i corpo dai metalli pesanti presenti nell’aria (scie chimiche) e da sostanze radioattive

I possibili benefici
– aumento delle prestazioni fisiche e mentali
– aumento della motivazione
– alleggerimento dell’umore
– migliore gestione dello stress
– aumento delle difese immunitarie
– sostegno delle risorse di autoguarigione dato l’apporto all’autoregolazione

Perché è cosi importante un’autoregolazione?
Per autoregolazione si intende la capacità di adattamento dell’organismo alle condizione interne ed esterne in continuo mutamento. E’ un principio elementare della natura e un argomento degno della nostra attenzione!

“La malattia inizia nel momento in cui l’apparato regolatore del corpo non basta a dissipare il disturbo, ovvero inizia con l’insufficienza dell’apparato regolatore” R. Virchow, medico e scienziato tedesco,1869

Con questo non si intende che i minerali vulcanici – e la zeolite quindi- siano una panacea, semplicemente ci donano una possibilità naturale ed innocua per migliorare le nostre condizioni fisiche, soprattutto in questi tempi di enormi inquinamenti ambientali.

“Noi medici non facciamo altro che sostenere il medico interiore e stimolarlo. 
La guarigione è auto guarigione” Dr A. Schweitzer (1875-1965), premio Nobel.

Per approfondimenti e richieste sulla reperibilità delle Argille Alimentari disintossicanti e rigeneranti cliccare sulla seguente email: