riequilibrio schermatura e tutela dellenergia vitale umana ed ambientale

Schermatura e Riequilibrio della salute psico-fisica-magnetica ed ambientale

I crescenti ed acceleranti stati patologici sia nel campo della salute psico-fisica-sociale-ambientale, sono naturalmente creati dall’effetto generato dall’umano, cosidetto “consumatore civilizzato”, mediante un sistema sociale-industriale-informatico che genera:

  • disarmonia sociale con uno stato e stile di vita prettamente cittadina stressante basata sul senso dell’avere e non dell’essere;

  • inquinamento fisico-ambientale, generato da processi industriali-tecnologici-informatici che producono prodotti e scorie intossicanti altamente presenti nell’alimentazione commerciale (compreso acque e bevande), nelle terre e nelle acque più sfruttate, nelle arie sopratutto delle aree urbane-cittadine-industriali e con alta concentrazione tossica negli ambienti abitativi e lavorativi (da ricordare la relazione con l’usurpamento intenso delle risorse terrestri minerali e forestali) compreso gli inquinati provenienti dal traffico degli autoveicoli e degli aerei privati, commerciali e militari;

  • emissioni disarmoniche disequilibranti di campi elettromagnetici provenienti da sorgenti naturali (linee e nodi delle griglie Harthmann, Curry e Leylines, fenditure terrestri, falde acquifere e concentrazioni minerali, emissioni radon) amplificate da impianti elettrici, d’acqua e di gas oltre alla mancata considerazione in relazione alle costruzioni;

  • emissioni disarmoniche disequilibranti ed alteranti di campi elettromagnetici provenienti da sorgenti artificiose dalle linee elettriche quali alta-media-bassa tensione e relativi impianti di trasformazione, abitativi e lavorativi, dagli impianti-antenne di emissione radar, televisive, telefoniche, per internet, dalle costruzioni in cemento armato e relativi posizionamento degli impianti elettrici ed acquatici oltre alle connesse condutture e fognature, dagli elettrodomestici ed impianti punti luce in generale (radiosveglie, phon, aspirapolvere, frigorifero, tv, computers, forni a microonde, condizionatori, stufe e coperte elettriche, ect.), da oggettistica quali vestiti sintetici, calze e collant sintetici, scarpe in gomma, orologi da polso al quarzo, arredamenti e scaffalature metalliche.
  • emissione disarmoniche disequilibranti intossicanti provenienti da scorie inquinanti atmosferiche prodotti principalmente dal settore industriale, commerciale, urbano, civile, e dal traffico degli autoveicoli e degli aerei civili e militari.


In relazione alle disarmonie sopracitate, per la schermatura ed il riequilibrio della salute, vedesi i seguenti articoli in elenco: